Il nostro audit

L’audit recovery è un’attività che mira a verificare la corretta applicazione dei vostri contratti e condizioni d’acquisto per identificare le somme indebitamente pagate ai fornitori. Le nostre missioni di audit recovery generano immediatamente cash in quanto gli importi vengono recuperati dai nostri team.

PAY-BACK svolge l’audit recovery principalmente per grandi aziende, in particolare nel settore della distribuzione, per diverse voci di spesa: merci, materie prime, affitti immobiliari, spese generali, subappalti, ecc.

L’audit recovery consiste in un primo tempo nel riprodurre nel data center le transazioni reali provenienti dalle diverse fonti del sistema d’informazione dei nostri clienti. I nostri auditor esperti in audit recovery confrontano poi i risultati ottenuti con le condizioni negoziate tra buyer e i fornitori, e successivamente con i pagamenti effettivi in contabilità.

Oltre alla liquidità immediatamente generata, l’audit recovery consente di mettere in evidenza zone di rischio e disfunzioni attraverso i nostri rapporti di sintesi. In tal modo avrete una visione pratica delle debolezze del controllo dei vostri processi di acquisto.

L’audit recovery è un’attività discreta con un impatto molto ridotto sulle vostre operazioni correnti.

I nostri 3 perimetri d’intervento in audit recovery sono: post-acquisti, le locazioni commerciali e le spese generali.